Usario

La prova dell’uovo sulla gallina

per evitare perdite di produzione

L’uovo rappresentava, comme detto in altra sezione una delle merci di scambio nel commercio di Torrebruna, fatto di baratto tra merci e/o lavoro; era quindi una risorsa importante e perciò, almeno per evitare di perdere le uova deposte dalle galline in nidi diversi dai propri, si usava fare la “prova dell’uovo” che consisteva nella verifica se la gallina era pronta per fare l’uovo in giornata ( infilando un dito nel retro della gallina): a sera il numero delle uova trovate non doveva essere inferiore a quelle attese; in caso contrario si cercava nei dintorni nidi aggiuntivi a quelli ”ufficiali”; se non si trovava voleva dire che qualcuno aveva raccolto le uova mancanti e quindi…..